Numero Verde
Ultime News
  • Rapporto Dow/oro ai livelli del 2008

    E' un buon momento per acquistare oro per investimento: a confermarlo è l'analisi di confronto tra l'indice Dow e il prezzo del valore dell'oro...

  • Il fenomeno orientale dell'acquisto di oro

    Un dato particolarmente significativo giunge dalla Cina, la Nazione la cui economia è in costante crescita e che alla luce dei dati recenti si afferma nella classifica...

  • E' ora di investire nell'oro?

    Non abbiamo a disposizione la sfera di cristallo ma possiamo analizzare alcuni fattori che possono di certo aiutarci a prendere una decisione o comunque di valutarne l'opportunità...

  • La confusione di certi analisti

    Quando si parla di oro non bisogna assolutizzare le ultime fasi del mercato ne tantomeno orientarsi solo con quelle...

  • Perchè conviene comprare oro oggi

    Investire in oro? E' una delle domande che più spesso si pongono milioni di investitori. Si sono spesi fiumi di parole su questo argomento...

Professionisti dal 2004

NEWS

Rapporto Dow/oro ai livelli del 2008

25 Novembre 2013

E' un buon momento per acquistare oro per investimento: a confermarlo è l'analisi di confronto tra l'indice Dow e il prezzo del valore dell'oro.

Secondo questi dati infatti, mentre il prezzo delle azioni americane si alza quello del prezioso metallo è in calo.
E' da notare che durante le crisi economiche il valore dell'oro è sempre salito: questo è accaduto a partire dalla Grande Depressione per poi proseguire negli anni '70, fino ad arrivare al picco massimo di valore nel 1980.

La crescita è poi proseguita più lentamente fino alla seconda parte del 2011, momento massimo della recente crisi economica che ha visto da un lato salire il prezzo delle azioni, dall'altro calare quello dell'oro.

Attualmente l'indice Dow segna picchi altissimi, ben lontani dal pareggio con il valore dell'oro sperato da tanti azionisti: potrebbe essere quindi un buon motivo per comprare oro.


Il fenomeno orientale dell'acquisto di oro

21 Novembre 2013

Un dato particolarmente significativo giunge dalla Cina, la Nazione la cui economia è in costante crescita e che alla luce dei dati recenti si afferma nella classifica dei Paesi acquirenti d'oro come il primatista sul podio seguito dall'India.

Già nel 2012 e in modo ancora più marcato nel corso del 2013, si è assistito in Cina ad una inarrestabile corsa all'oro da parte dei privati. Si tratta di scelte d'investimento operate in un'ottica di lungo periodo, nonché di scelte effettuate approfittando della significativa contrazione delle quotazioni dell'oro e della relativa volatilità tanto in Oriente quanto in Occidente. Si stima che nell'arco temporale che spazia dal 2003 al 2013 la spesa per gioielli, lingotti e monete si sia incrementata di circa il 1800% e che quasi l'1% del prodotto interno lordo cinese sia stato speso dai privati per l'acquisto di oro fisico.


E' ora di investire nell'oro?

19 Novembre 2013

E' ora di investire nell'oro?
Non abbiamo a disposizione la sfera di cristallo ma possiamo analizzare alcuni fattori che possono di certo aiutarci a prendere una decisione o comunque di valutarne l'opportunità.

Per 12 anni abbiamo visto ingenti quantità di denaro investite nel mercato dell'oro, facendogli toccare il picco per un'unica volta.

Cinque anni fa, in un periodo in cui l'andamento dell'economia americana provocava una certa apprensione per il futuro, gli ETF sull'oro subirono un significativo incremento determinando, in quest'ultimo anno, un preoccupante
flusso di dollari diretto nel verso contrario rispetto a quanto eravamo abituati.

Ora, in una situazione che vede i tassi di interesse a zero e le banche centrali mettere in atto azioni di "alleggerimento quantitativo", sembra essere plausibile se non probabile il ritorno ad un trend positivo in questo mercato che si è sempre dimostrato uno dei più stabili.


La confusione di certi analisti

13 Novembre 2013

Quando si parla di oro non bisogna assolutizzare le ultime fasi del mercato ne tantomeno orientarsi solo con quelle; al contrario è necessario rimanere sereni nell'analisi e soprattutto obiettivi. Negli ultimi anni ci sono state previsioni particolarmente azzardate sull'andamento del metallo giallo e sui prezzi stellari che si supponeva avrebbe raggiunto entro pochi mesi. Ma le previsioni di questo tipo sono state tutte puntualmente smentite dalla prova dei fatti.

L'oro ha avuto per molto tempo un andamento rialzista e dal 2001, in dieci anni, ha visto aumentare il suo valore di oltre il 750%, passando da 250 $ a più di 1900 $ per oncia. Davanti a un tale crescita certi analisti due anni fa ci hanno propinato dei target a breve termine di oltre 2500 $. L'andamento di quelle settimane peraltro portava molte persone a dar credito a certe previsioni e si supponeva che i grandi speculatori incamerassero in breve tempo, un importante profitto.

L'esperienza però insegna che quando le previsioni sull'andamento dell'oro sono troppo ottimistiche, vuol dire che qualcosa non torna e che anzi la festa sta per finire. Così puntualmente si è verificato anche in questa occasione.

Molti ricorderanno che dalle macerie del credito del 2008, l'oro era uscito vittorioso assumendo il ruolo di bene rifugio e come spesso accade, era valsa la correlazione che lo lega all'aumento del debito pubblico statunitense. Poi, all'improvviso, nonostante il debito Usa abbia continuato a crescere, da settembre 2011 la musica è letteralmente cambiata.

In realtà, le condizioni per la ripresa dei prezzi dell'oro non sono venute meno neanche negli ultimi anni, dove oltretutto il debito pubblico dei paesi sviluppati continuato ad aumentare. Gli USA stanno iniettando mensilmente sul mercato decine di miliardi di dollari e lo stesso vale per il Regno Unito e il Giappone. Anche l'Europa, attraverso una manovra denominata LRTO lo sta occultamente facendo, eppure il prezzo dell'Oro che era già calato del 30% continua a scendere, o quantomeno non risale. Il dollaro potrebbe perdere il suo ruolo di valuta forte internazionale mentre i colossi asiatici come la Cina e l' India continuano ad accumulare oro.
L'unico fattore che viene portato a giustificazione di questa fase particolare è che l'inflazione attualmente è piuttosto bassa e in alcuni casi addirittura assente.

Oggi molti analisti ritengono che l'oro subirà il più grande ribasso della storia; dopo i target stellari del 2011, a distanza di due anni si leggono previsioni a dir poco pessimistiche. Pensando ai tanti investitori di oro, acquistato ai massimi assoluti credendo di fare un affare, non può che emergere una conclusione: se non dobbiamo credere ciecamente alle previsioni troppo ottimistiche in tempi di crescita, non dobbiamo dar credito nemmeno, in tempi di calo, a previsioni particolarmente pessimistiche. La cosa migliore da fare oggi è analizzare le cose freddamente e in modo distaccato.


Perchè conviene comprare oro oggi

12 Novembre 2013

Investire in oro? E' una delle domande che più spesso si pongono milioni di investitori. Si sono spesi fiumi di parole su questo argomento, valutando aspetti positivi e negativi ed alla luce dei fatti bisogna tener conto di alcune considerazioni.

L'oro è un investimento sicuro ed il suo valore si alza o si abbassa in modo autonomo all'interno del mercato finanziario. Comprare oro significa acquisire una materia prima trasparente e non soggetta a mutamenti improvvisi in quanto ha una forma invariabile e stabile nel tempo. Una strategia di investimento vincente, che si basa sulla concretezza e sull'antica storia di questo prezioso materiale, risultato fondamentale in ogni situazione di crisi mondiale. Il valore dell'oro è in continuo mutamento, ed in questi ultimi tempi è cambiato continuamente, ma le vicende del passato ci insegnano che è anche l'unica materia sulla quale investire ottenendo sempre una solida garanzia.

 

Pagina 2

Vendi il tuo orologio
Controlla spedizione
Fusione oro usato in lingotti da investimento
Riacquisto oro da investimento
Normativa

Quotazione Oro €/Kg

Quotazione Oro Euro/Kg

Quotazione Argento €/Kg

Quotazione Argento Euro/Kg

Quotazione Platino €/Kg

Quotazione Platino Euro/Kg

Quotazione Palladio €/Kg

Quotazione Argento Euro/Kg